FALSI MITI

LAVAGGIO DEGLI INDUMENTI: COME LEGGERE I SIMBOLI SULL’ETICHETTE.

Vi è mai capitato di restringere il vostro maglione di lana preferito?
O di macchiare tutto il bucato con quella maglietta rossa che avete inserito per sbaglio in lavatrice?
Se anche voi siete incappati in questi piccoli ma spiacevoli incidenti domestici, questa guida alla lettura delle etichette dei capi d’abbigliamento, fa al caso vostro!
Per fortuna, tutte le etichette presentano la stessa simbologia. Ciò significa che quello che imparerete, vi sarà utile per decifrare tutto il vostro armadio!

Il primo simbolo - quello del lavaggio – si presenta come una bacinella d’acqua dentro cui sono indicate la temperatura e le istruzioni da seguire.

La temperatura viene espressa in gradi centigradi ed è quel numero che si trova proprio all’interno del simbolo stesso: per evitare di rovinare i vostri capi d’abbigliamento, programmate il lavaggio, attenendovi sempre alla temperatura indicata.
Se sulla bacinella trovate una croce, significa che l’indumento non può essere lavato in lavatrice, ma deve essere sottoposto all’intervento di mani esperte. In quel caso, portatelo in lavanderia.
Se sotto la bacinella trovate una linea, significa che i vostri indumenti hanno bisogno di un programma di lavaggio per capi delicati. Se le linee sono due, il programma di lavaggio adatto è quello extra delicato.
Molte lavatrici moderne possiedono un programma di lavaggio appositamente studiato per lana, seta e cachemire.

Qualora possedeste una lavatrice più vecchia, vi basterà selezionare il programma di lavaggio a mano.
Sull’etichetta, il lavaggio a mano è indicato con il simbolo di una bacinella di acqua e una mano all’interno.
Per il bucato a mano o in lavatrice, potete aggiungere Amuchina Additivo Liquido Igienizzante, un additivo che igienizza in profondità ed elimina i cattivi odori dai vostri indumenti, a qualunque temperatura.

I lavaggi a secco invece, sono di solito rappresentati sulle etichette con un cerchio e una lettera all’interno. In quel caso, l’interpretazione è semplice: portatelo in lavanderia!
E il vostro guardaroba è salvo, anche per l’anno successivo.